Cloud Monitoring

Sistemi di monitoraggio per siti web, cloud server e server dedicati

  • Notifiche via mail o sms in caso di anomalia
  • Monitoraggio attivo su decine di protocolli
 

 


Cloud Monitoring è un servizio che permette di tenere sotto controllo tutti i server attivi presso i data center Aruba o di altri fornitori. La notifica via mail o sms permette di essere avvisati in tempo reale di qualsiasi anomalia. Questo consente di intervenire con prontezza in caso di guasti o anomalie.
 

Cloud monitoring
Email Marketing  Attraverso il pratico Pannello di controllo Cloud Monitoring potrai:
  • Registrare e controllare l’andamento delle tue infrastrutture attraverso gli appositi grafici;
  • Impostare controlli e avvisi per notificare l’inattività di un servizio;
  • Monitorare tutti i servizi raggiungibili attraverso un URL o un indirizzo IP;
  •  Impostare la frequenza dei controlli, il tempo massimo di risposta, e le regioni da cui vanno effettuati;
  • Impostare il numero di controlli non andati a buon fine prima di inviare una notifica mail/sms di fallimento.
Ideale per te se:
  • Vuoi garantire il massimo in termini di Continuità dei servizi internet della tua azienda;
  • Vuoi essere informato in tempo reale di qualsiasi anomalia;
  • Sei titolare di una o più infrastrutture presso i nostri data center o quelli di altri provider;
  • Cerchi una soluzione semplice, veloce e funzionale per la gestione della tua infrastruttura tecnica.

 

Integrato

Puoi gestire i servizi e protocolli più diversi da un’unica piattaforma: HTTP e HTTPS, Ping, Certificati SSL, DNS, FTP, IMAP, POP3 e SMTP, Microsoft SQL Server, MySQL, Oracle, PostgreSQL, SSH, TCP e Telnet.



 

Agile

Non ti occorre installare alcun software o applicativo nei servizi da monitorare, né ti saranno necessarie operazioni di configurazione o aggiornamento.



 

Centralizzato

Con Cloud Monitoring puoi effettuare tutti i controlli che ritieni opportuni, da qualsiasi regione tu voglia o da più regioni contemporaneamente.



 

Personalizzabile

Sarai tu a impostare i parametri e stabilire i tempi di risposta massimi, la frequenza dei controlli e le regioni da cui andranno effettuati.